Il Furoshiki

borse cultura giapponese damasco edo elegante furoshiki Giappone impero lusso manifattura oriente origini furoshiki pregiato regalo sicilia sicilian furoshiki stoffa tessuti tradizione

Furoshiki

Cresce la sensibilità verso l’ambiente e tornano in voga materiali e abitudini antichi di cui si riscopre il valore e la contemporaneità. Dal Giappone si fa strada anche in occidente l’interesse per il Furoshiki, l’arte giapponese di avvolgere, contenere, trasportare oggetti piegando e annodando un tessuto. Una tradizione che ancora una volta ci mostra la raffinatezza e il gusto estetico così sviluppati nella cultura giapponese.

 

furoshiki

 

Scegliere e annodare un Furoshiki è un’arte che in Giappone si tramanda di generazione in generazione, trovando ampio uso, oltre che nel trasporto di oggetti, nel confezionamento di un regalo, in cui viene solitamente impiegato un tessuto in seta. Secondo questa cultura infatti regalare un oggetto che non sia adeguatamente confezionato è considerato irrispettoso.

 

origini del Furoshiki

Le origini

Esistono tracce storiche dell’esistenza del Furoshiki già a partire dal periodo Nara (710-784), quando era utilizzato per fasciare gli oggetti appartenenti alla famiglia imperiale. Successivamente, durante l’epoca Heian (794-1185) il suo uso si allargò fino a comprendere il trasporto e la conservazione dei Kimono, utilizzati dai nobili di corte.

 

origini del Furoshiki

 

Nel periodo Muromachi (1392-1573) i cortigiani erano soliti portarlo con sé al grande edificio termale costruito dal generale Yoshimitsu Ashikaga. Noto con il termine di Hirazutsumi, questo antenato del Furoshiki serviva a contenere il cambio di abiti da indossare dopo il bagno.

 

urigini Furoshiki

 

Dopo l’unificazione del Giappone e per tutto il successivo periodo Edo (1603-1868) le arti rappresentano il culmine del connubio tra eleganza e praticità. L’estetica funzionale, atta ad abbellire gli oggetti di uso comune e ad elevare gli animi di chi li utilizza, si rivela in un’attenzione al dettaglio e nell’amore per la materia; il gesto quotidiano diventa un rituale che riflette la consapevolezza del fine ultimo delle cose. Il termine Furoshiki risale a questo periodo, durante il quale vi è la maggiore diffusione dei bagni pubblici. Esso infatti è composto da “furo” (bagno) e “shiki/shiku” (stendere). Sostanzialmente un elegante precursore del moderno telo da bagno, che veniva steso a terra per sedersi.

 

origini furoshiki

In questa epoca diviene un oggetto fondamentale anche per la classe lavoratrice e largamente utilizzato per il trasporto di vari oggetti.

 

origini furoshiki

 

Agli inizi del’900 il Furoshiki cadrà nell’oblio a causa dell’avvento delle buste di plastica. Per fortuna la coscienza ecologista formatasi negli ultimi anni ha permesso la sua riscoperta e il suo ritorno all’uso quotidiano. Oggi è divenuto, anche in occidente, un elegante accessorio di moda, che oltre a raccontare un’antica tradizione diventa simbolo del rispetto per l’ambiente.

 

SICILIAN FUROSHIKI bags

 

 

I saperi di ieri e le mani di oggi nella produzione

SICILIAN FUROSHIKI 

Visita lo shop

SCONTO -20%

se ti inscriviti alla newsletter per conoscere promozioni, nuovi prodotti e sconti


Older Post


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published